Mi chiamo Marco, mi occupo di assistenza alla clientela: risolvere problemi amministrativi, tecnici e commerciali è, di fatto, la cosa migliore che riesco a fare. Ho iniziato a risparmiare nel momento più difficile della mia vita, per necessità, divenuta in seguito opportunità e crescita personale.
In questo blog cerco di raccontare la mia esperienza da lavoratore part-time con famiglia a carico e i conti da pagare.

Nel tempo libero mi occupo di scrittura, pubblicando periodicamente su vari blog e giornali locali.

Nel 2014 ho pubblicato un libro con Youcanprint, “Cuffie & Pannolini”: un’autobiografia che analizza e racconta dieci anni di lavoro nel settore dei call center italiani, affrontando i temi del precariato e del disagio sociale.
Il libro ha avuto risonanza mediatica nazionale con recensioni su testate giornalistiche come Avvenire ed HuffingtonPost.

Come per molti, la crisi economica, l’abbattimento generalizzato dei salari, ha compromesso uno stile di vita già sacrificato; rispetto al 2015 guadagno circa il 35% in meno e mai mi sarei sognato di trascrivere e valutare ogni singola spesa.
Questo mi ha reso consapevole della dipendenza che crea il denaro e della facilità con cui gestiamo male i nostri soldi ed il nostro tempo: la cosa più preziosa che abbiamo.

In questo blog non troverai ricette miracolose per salvarsi dai debiti o far quadrare i conti familiari, ma solo consigli frutto dell’esperienza diretta: scoprirai come, una famiglia in affitto e con due bambini, riesca a risparmiare più di mille euro l’anno senza rinunciare ad una vacanza, una buona pizza, una vita felice.
Il mio obiettivo, non è raggiungere in maniera ossessiva il risparmio totale, ma evitare gli sprechi: quel consumismo sfrenato che riteniamo fondamentale per una vita serena.

Abbiamo realmente bisogno di spendere per essere felici?