Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua

Pasqua è alle spalle, e adesso non sai come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua? Niente paura! Esistono molti modi per riciclare le uova di cioccolato, è fondamentale però conoscere il tipo di cioccolato utilizzato per sfruttarlo al meglio. Le uova pasquali, infatti, non sono tutte uguali: le più diffuse sono quelle che contengono cioccolato al latte, bianco o fondente, ma ne esistono per tutti i gusti, e, specie con bambini in casa, diventa davvero difficile smaltire le grosse quantità rimanenti: noi ne abbiamo ricevute ben 12!

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua?

1. Organizza una merenda a tema invitando un buon numero di amici

Questo è davvero un buon modo per far divertire gratis i bambini e smaltire il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua:

  • Forma due squadre
  • Disegna una mappa delle stanze in cui nasconderai il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua
  • Parti alla ricerca dell’uovo perduto: una caccia al tesoro divertente e golosa per riciclare le uova di Pasqua
come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di pasqua
Il cioccolato contiene i flavonoidi, una sostanza che favorisce il buonumore e riduce lo stress.

2. Congela tutto il cioccolato rimasto ed utilizzalo in seguito

È possibile congelare il cioccolato avanzato delle uova utilizzando le giuste quantità poco alla volta, ti spiego come fare per conservarlo al meglio:

  • Utilizza un sacchetto per alimenti
  • Spezza il cioccolato in più parti in modo da rendere pratico il suo utilizzo
  • Suddividi il cioccolato per tipologia
  • Scrivi la data per capire quando è stato conservato
  • Utilizza il cioccolato entro un anno dal congelamento

Ricorda: il cioccolato risente di vari fattori che tendono a far riaffiorare il burro cacao: questo causa venature antiestetiche che ne modificano anche il gusto pur rimanendo comunque commestibile.

Come utilizzare il cioccolato delle uova di pasqua

3. Prepara gustose merende per i tuoi bambini

In rete troverai tantissime ricette per riciclare le uova di Pasqua: Torte, ciambelle e crostate di cioccolato fondente, bianco o al latte. Non hai che l’imbarazzo della scelta. Cucina ciò che ami di più:

Riutilizzare una materia prima come il cioccolato ricavato dalle uova di Pasqua, consente di preparare merende quasi a costo zero, contribuendo a risparmiare sulla spesa: leggi come risparmiare fino a 1000 euro sulla spesa mangiando sano

 

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua
Per essere definito cioccolato, la sua composizione deve prevedere almeno il 35% di cacao, il cacao magro almeno il 14% e il burro di cacao almeno il 18%

4. Sciogli il cioccolato e goditi la tua bevanda preferita in totale relax

Anche se è arrivata la primavera, potresti sentire il bisogno di una meravigliosa e calda cioccolata: per fare ciò hai bisogno di sapere come ottenere il cioccolato dalle uova di Pasqua.

5. Perché è importante riciclare le uova di Pasqua?

Perché produrre cioccolato è molto costoso in termini umani e ambientali: la maggior parte di esso proviene da stati africani controllati da multinazionali (brand molto conosciuti tra l’altro) che concorrono allo sfruttamento minorile, e alla deforestazione a causa dell’utilizzo indiscriminato dei territori per le piantagioni di cacao.
Leggi qui per saperne di più

 

Cc-by new white.svg Cc-nc white.svg Cc-nd.svg
Puoi scaricare e condividere questo articolo a condizione che non venga modificato né utilizzato a scopi commerciali, sempre attribuendo la paternità dell’opera all’autore.



Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua
Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 12 =