Per il risparmio di tempo e denaro, in casa e in famiglia, la domotica, ovvero la disciplina che studia l’applicazione di automazione ed efficenza in casa, può fare davvero la differenza. Automazione ed efficenza domestica direttamente da uno smartphone o da qualsiasi altro dispositivo collegato da qualsiasi punto del pianeta raggiunto da una connessione internet: fantascienza? Tutt’altro: tecnologia sempre più a basso costo ed in rapida diffusione.

Domotica casa smart

Cosa può fare per noi la domotica?

Una casa “smart”, con l’applicazione della tecnologia in oggetti ed elettrodomestici che utilizziamo tutti i giorni, consente, con una piccola spesa, di controllare gli impianti di climatizzazione, i sistemi di sicurezza e qualsiasi elettrodomestico dotato di dispositivo wireless.
Con un buon impianto domotico, è possibile controllare a distanza tutta la casa: si pensi ad esempio ai servizi di videosorveglianza, o alla possibilità di impostare la temperatura interna della casa collegando pompe di calore, caldaie a gas, l’accensione e lo spegnimento di luci, manuale o ad un determinato orario, tramite app, a portata di mano e in remoto su smartphone, tablet e pc.

In termini economici, l’home automation, consente di risparmiare corrente elettrica, mediante sensori di rilevamento che consentono l’accensione di lampade al nostro passaggio.
Non esistono limiti alla casa intelligente: ad oggi, è possibile trasformare apparecchi non smart in sistemi domotici con sensori acquistabili separatamente, nello specifico:

  • Tende da giardino automatizzate
  • Impianti di irrigazione
  • Sensori di segnalazione per sovracarichi elettrici con disattivazione automatica
  • Guasti ad impianti idrici, elettrici e a gas
  • Illuminazione tradizionale
  • Sicurezza

Il futuro della casa intelligente

Le case del futuro saranno sempre più connesse e dotate di elettrodestici in grado di preparare cibi scaricando le ricette dai motori di ricerca mediante assistenti virtuali già disponibili: Google Assistant o Amazon Alexa,  che provvederanno, con la testa ancora sul cuscino, a leggere le notizie del mattino, avviare la macchinetta del caffè,  impostare la miglior temperatura dell’ambiente, preparare la stanza per la doccia mentre avviamo la lavatrice.
Basterà la nostra voce per svegliarsi con la nostra playlist, verificare gli impegni quotidiani e preparare il pranzo, mentre, chiudendo la porta d’ingresso, e verificando che questa sia effettivamente chiusa tramite l’app, l’aspirapolvere automatica si occuperà delle pulizie di casa.
Tutto questo ci permetterà di risparmiare tempo e corrente elettrica, cambiare abitudini e avere più tempo a disposizione per ciò che amiamo.

È difficile che la scienza e la tecnologia, nelle loro linee generali, superino la fantascienza. Ma in molti, piccoli e inattesi particolari vi saranno sempre delle sorprese assolute a cui, gli scrittori di fantascienza, non hanno mai pensato.
(Isaac Asimov)

Costi ed agevolazioni

I costi per gli impianti domotici rientrano tra quelli previsti per il bonus casa 2018 che prevede detrazioni del 65% per spese d’acquisto, installazione e messa in opera di impianti domotici.

Volendo, è possibile iniziare con lampade e prese wireless con costi che si aggirano intorno ai 15-30 euro e ciabatte elettriche intelligenti, a cui collegare tv e altri elettrodomestici controllabili tramite App Android.

Per chi invece non si sente pronto o vuole semplicemente aspettare, sono sempre validi i consigli per un buon risparmio energetico:
Come risparmiare sulla corrente elettrica fino al 40%

E tu? hai già una casa intelligente?

 

Condividi con noi la tua esperienza: lascia un commento!

Cc-by new white.svg Cc-nc white.svg Cc-nd.svg 
Puoi scaricare e condividere questo articolo a condizione che non venga modificato né utilizzato a scopi commerciali, sempre attribuendo la paternità dell’opera all’autore.

 

La casa intelligente: come risparmiare con la domotica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 17 =