Capire come risparmiare soldi, rendendo felice allo stesso tempo la mia famiglia, sta alla base di tutto ciò che vedete pubblicato qui.
Non ha molto senso il risparmio fine a sè stesso senza un obiettivo: rischia di diventare una specie di fissazione che prevede rinunce su rinunce, un circolo vizioso fatto da soldi guadagnati con sudore e mal spesi da una vita da reclusi in casa, fatta di passività tra tv e social e sensi di colpa.
La vita è una, non abbiamo possibilità di sapere quanto tempo ci rimane e l’unica cosa che possiamo fare è dare la giusta importanza al nostro tempo, al nostro denaro e, quindi, ai nostri affetti più cari.

come risparmiare soldi e far felice la famiglia

Come ho iniziato a risparmiare soldi per la mia famiglia

Iniziare a risparmiare, nel mio caso, è stata una necessità che ha minato, seriamente, la stabilità emotiva e finanziaria di tutta la mia famiglia.
C’è stato un momento in cui, il mio lavoro, e quello di mia moglie, non bastava più a coprire le spese; il disco era sempre lo stesso: “Marco abbiamo finito i soldi, dobbiamo toccare i risparmi”,  credo che non ci sia cosa più odiosa che sopravvivere con i sudati risparmi di una vita.
Superato quel momento, ho quindi giurato a me stesso che non mi sarei mai più ritrovato nella stessa situazione; che avrei rinunciato al superfluo, pur di garantire, in futuro, una stabilità finanziaria ed una vita più felice.

In caso di difficoltà economica, rimani lucido

Se, come me, stai affrontando un periodo difficile, per cominciare è importante provare a restare calmi: non è facile lo so, ma maggiore sarà la tua ansia per quello zero sul conto, maggiori saranno gli errori che commetterai per riuscire a risolvere la situazione.
Il primo passo dunque, prevede lucidità mentale: restare lucidi fa bene a te e alle persone che ami, specie se in famiglia ci sono bambini; comprendo benissimo che li vorresti sempre felici e non vorresti mai fargli mancare nulla, ma puoi farlo anche con poche risorse.
Affronta un problema alla volta e scaccia via i sensi di colpa: i nostri figli non hanno bisogno di giocattoli da migliaia di euro, ma di spazi aperti e amore.
Parliamo dunque ai nostri bambini: spieghiamo loro che, rinunciando a qualcosa di non necessario insieme, da famiglia, da squadra, riuscirete presto a superare ogni difficoltà.

Il secondo passo prevede una lucidità finanziaria, così suddivisa:

  • Calcola le tue spese: se non l’hai ancora fatto, comincia a tenere traccia delle spese e i conti in ordine con un bilancio familiare che preveda entrate e uscite: ciò ti aiuterà a capire come tagliare le spese non necessarie, e quindi, a risparmiare denaro.
  • Non ti indebitare: non contrarre debiti per estinguere altri debiti, non prendere a rate oggetti che puoi pagare in contanti, e per carità, non commettere l’errore di aprire un finanziamento per saldare i tuoi debiti, andresti a peggiorare la situazione. Molta gente che conosco personalmente si è letteralmente rovinata la vita con le rate.
  • Pianifica le grosse spese: suddividi le spese periodiche come quelle per l’assicurazione auto, in piccoli accantonamenti mensili; mettere da parte 50 euro al mese sarà più semplice che pagarne 600 euro in un colpo solo.
    Fai così per ogni grossa spesa: bollo, conguagli acqua, luce, ecc.

Risparmia in base alle tue esigenze

Dopo aver risolto l’emergenza a causa della cassa integrazione, ho iniziato a gestire meglio le mie finanze seguendo un percorso personale che ha notevolmente migliorato la mia vita.
Vediamo come fare per iniziare a risparmiare davvero:

  • Crea un fondo per le emergenze: avere un fondo a cui attingere in caso di perdita del lavoro o gravi imprevisti, può fare la differenza. Che siano 10 euro al mese in un barattolo, o una quota fissa mensile versata su un libretto, poco importa: non aspettare l’emergenza per accantonare qualcosa per questo, in questo articolo ti spiego come gestisco il mio fondo emergenze.
  • Sperimenta metodi di risparmio forzati e scegli quello adatto alle tue esigenze: se mettere soldi da parte non è il tuo forte, l’unica cosa da fare è forzare il risparmio. La regola del 50-20-30, ti consente di risparmiare, in media, il 20% delle tue entrate, suddividendo lo stipendio, su tre semplici percentuali di spesa: il 50% – 30% – 20%, in questo articolo spiego come iniziare.
    Un altro metodo, abbastanza efficace, è quello delle 52 settimane che consente di risparmiare 1378 euro in un anno. È davvero alla portata di tutti ed è facile da seguire: in questo articolo, spiego passo passo, come iniziare a risparmiare con il metodo delle 52 settimane.

Inizia subito e non mollare

  • Imposta dei budget di spesa: controlla il tuo bilancio familiare e stabilisci il budget per i mesi successivi; imposta dei limiti di spesa oltre i quali non potrai più spendere.
  • Comincia a risparmiare il prima possibile: ho iniziato a gestire davvero il mio denaro all’età di 39 anni con figli e casa sulle spalle, attualmente, a causa della situazione lavorativa in continuo cambiamento, riesco a risparmiare, in media, circa 200 euro al mese, suddivisi tra piani pensione, fondi per i figli e fondi per le emergenze. Tra dieci anni, avrò messo da parte 24.000 euro, non sono tantissimi, se pensiamo a quanto sia incerto il futuro. Se avessi iniziato a 24 anni, considerando 26 anni di risparmio alla stessa cifra, nel 2028 mi sarei ritrovato più di 62.000 euro senza considerare gli interessi maturati.
    Se sei giovane, inizia a risparmiare anche 50 euro al mese, 10 anni dopo, avrai risparmiato più di 6000 euro: una cifra di tutto rispetto per un trentenne.

Ognuno di noi ha un modo personale per risparmiare soldi, anche se nel complesso, spesso, si ignorano concetti fondamentali per la stabilità finanziaria: come l’accantonamento mensile, e il risparmio forzoso.

Vivi una vita sana ed elimina i vizi

  • Elimina i vizi dannosi: da ex fumatore comprendo che non sia facile smettere di fumare solo per una questione di risparmio, ma credimi, rinunciare a quel pacchetto di sigarette al giorno è la cosa più sensata che puoi fare per salvaguardare finanze e salute.
  • Anche un forte consumo di alcolici mina la tua capacità di risparmio: l’alcool è la prima causa di morte tra i giovani fino ai 24 anni, 30.000 in un anno; se proprio non vuoi rinunciarvi, considera l’idea di consumare alcolici moderatamente una volta a settimana.
  • Smetti di giocare d’azzardo: in una situazione di difficoltà economica siamo più inclini a scommettere; pensiamo che i problemi per pagare l’affitto passino da quel terno, o da quell’over al centro scommesse. Analizza le tue spese in tal senso e smetti subito: le probabilità di vincere cifre importanti sono inversamente proporzionali al grado di dipendenza acquisita, più giochi, più perdi, maggiore sarà la tua dipendenza.
    Non lo dico io, ma la matematica.
  • È possibile rivolgersi a gruppi di supporto psicologico presenti in ogni città: se può esserti d’aiuto, è disponibile un numero verde dell’Istituto Superiore di Sanità, a cui ci si può rivolgere in maniera anonima, per iniziare un percorso guidato e liberarsi per sempre da alcol, fumo, e droghe.

 

Divertiti con poco

A volte basta una passeggiata all’aria aperta: far felice la tua famiglia con un budget limitato significa utilizzare molto di ciò che si ha già a disposizione. Ci sono molte attività che puoi fare con i tuoi figli all’aria aperta o in casa, praticamente gratis.

Risparmiare soldi

  • Costruire e far volare un aquilone: ritrovarsi al parco, al lago o in spiaggia, cercando di far volare un aquilone lo trovo molto divertente. Lanciare in aria un aquilone è un atto liberatorio, e costruirne uno, insieme ai proprio figli, è il regalo più grande che possiate fargli.
  • Una palla, un prato, tanti amici: chi si ricorda Holly & Benji? “il pallone è il mio migliore amico” non è soltanto una citazione, ma una grande verità; non esiste giocattolo più potente, aggregante e divertente di un pallone. Che sia pallavolo o calcio, poco importa, il divertimento è assicurato.
  • Passeggiate, escursioni organizzate nei centri storici: organizza una bella passeggiata in mezzo alla natura con persone che hanno le tue stesse passioni. Con internet, puoi condividere esperienze e fare nuove amicizie con gente del luogo. Sfrutta le giornate che prevedono la visita ai musei gratis e vivi da turista la tua città.
  • Piove? Sfruttiamo la fantasia dei bambini: in casa, è possibile “trasformare” un divano, in una barca a vela sull’oceano circondata da squali; strisciare tra i mobili come esploratori nella giungla e imbattersi in T-rex con i cappotti appesi. Non mettere limiti alla fantasia, con le mie figlie mi sono fatto le migliori risate.

Dai valore al tuo denaro

Valore e risparmio spesso non vanno a braccetto, ma è fondamentale dare agli oggetti il giusto valore per evitare acquisti inutili: spesso si acquista a poco per risparmiare senza considerare rischi e spesa futura.
Possiamo risparmiare soldi, probabilmente, solo conoscendo i prodotti, possiamo cercare in rete le recensioni o  provare, di volta in volta, prodotti diversi.
Spesso però commettiamo l’errore opposto, considerare una marca, migliore di un altra.
Come comportarsi dunque? Come possiamo risparmiare soldi?

Alimentari

Sulla spesa alimentare non esiste una regola uguale per tutti, in quanto si procede per gusto e abitudini. Puoi leggere questo articolo dove spiego come ho fatto a risparmiare più di 1000 euro sulla spesa, in un anno, mangiando sano.

Inoltre, ho stilato un menu per quattro persone e ben bilanciato per le emergenze, adatto a grandi e piccoli, che mi ha consentito di superare un periodo di grande difficoltà con una spesa di 25 euro settimanali.

  • Non lasciarti coinvolgere dalle offerte e confronta i prezzi sempre al Kg
  • Preferisci l’acqua di rubinetto a quella imbottigliata, i motivi li spiego in questo articolo
  • Non entrare al supermercato senza una lista della spesa
  • Ottimizza la dispensa programmando un menu settimanale
  • Acquista frutta e verdura di stagione
  • Acquista le giuste quantità di prodotti in offerta
  • Sfrutta le app per confrontare i supermercati

Abbigliamento

Per molti, essere alla moda, è diventato un obbligo sociale, spesso però, i capi acquistati rimangono per anni dentro gli armadi. Si tratta di acquisti effettuati per impulso, uno spreco di risorse ambientali, economiche e sociali, non più sostenibile, per cui bisogna iniziare a razionalizzare con un occhio attento alla qualità.

È possibile risparmiare soldi sull’abbigliamento prendendosi il tempo necessario:

  • Controlla spesso il tuo armadio: molto probabilmente, ciò che vuoi comprare, è già presente nel tuo armadio
  • Rivendi al mercato dell’usato ciò che non indossi: recati nei negozi specializzati per rivendere ciò che non usi più; molto spesso si tratta di abiti indossati una sola volta e mai più indossati. In Italia e sul web, esistono negozi specializzati a cui puoi affidare i tuoi abiti per la vendita del tuo usato, uno di questi è Mercatopoli
  • Prenditi cura dei tuoi capi: alterna i capi d’abbigliamento, evita centrifughe troppo potenti, limita l’uso delle asciugatrici.
  • Acquista dando il giusto valore: specie per le scarpe, preferisci calzature comode e di qualità; controlla i dettagli come le cuciture e preferisci materiali naturali ai sintetici
  • Dona ciò che non usi più

Banche

L’abitudine è nemica del risparmio, anche qui, cerchiamo di prestare attenzione alle varie modifiche periodiche dei servizi bancari. Cambiamo banca se necessario non farlo può costare caro.

  • Se non hai esigenze particolari preferisci carte di debito ricaricabili con IBAN: di norma sono più convenienti dei conti tradizionali, non hanno costi accessori, sono utilizzabili all’estero e puoi utilizzarle per ricevere/effettuare bonifici
  • Utilizzare solo gli sportelli bancomat della propria banca: un prelievo fuori circuito costa, in media, 2 euro. Cinquanta prelievi equivalgono a 100 euro.

  • Attiva conti correnti online o che prevedano home-banking: ciò ti consente di risparmiare su bonifici e costi mensili, in più con le app, puoi controllare in qualsiasi momento il saldo del tuo conto

  • Evita la carta di credito revolving o con addebito sul conto corrente: non hai un immediata visione di spesa e altera la tua percezione di spesa, è facile trovarsi in difficoltà a fronte di acquisti di cui non abbiamo traccia immediata, in più, vengono applicati interessi

Casa

Una gestione oculata dell’economia domestica passa dall’abbattimento dei consumi e delle cattive abitudini:

  • Imposta il risparmio energetico ai tuoi elettrodomestici in base all’utilizzo che ne fai
  • Ricordati di spegnere la luce della stanza che stai lasciando
  • Congela gli avanzi, ciò che rimane può tornare utile
  • Prova ad utilizzare meno detersivi e più sostanze naturali come aceto e bicarbonato per la pulizia della casa
  • In giardino, coltiva piante aromatiche e sfrutta le talee per rinnovare le tue piante
  • Riduci la quantità di detersivo per la lavatrice seguendo le quantità minime consigliate: essendo molto concentrati, il risultato sarà identico. Imposta una velocità più bassa della centrifuga se necessario.
  • Se utilizzi lo scaldabagno imposta la temperatura a 60° nei periodi più freddi e 45° nei mesi estivi, ciò consente di risparmiare fino al 10% di corrente elettrica.
  • Elimina piatti e bicchieri di plastica: utilizzare i tovaglioli di stoffa e i bicchieri di vetro è sicuramente più bello, sostenibile ed economico.

Salute

Risparmiare soldi per la salute è sbagliato, ma, in base al reddito, all’età o alla patologia, è possibile comunque risparmiare:

  • Non trascurarti: Trascurare una carie o rimandare una visita specialistica può costarti caro; una capsula dentaria, a patto di aver salvato il dente con altri interventi, costa, in media 550 euro + altre 150 per la canalizzazione dentaria se necessaria. Una protesi singola, al titanio, che sostituisce in toto un dente, può costare dagli 800 ai 1000 euro. Pensaci bene, curare una carie, se rientri nei limiti isee può costarti nei centri convenzionati asl, 70 euro.
    Vale la pena rimandare?
  • Sfrutta le convenzioni e i limiti di reddito e di età: per i bambini fino ai 6 anni di età, le visite specialistiche sono fornite gratuitamente dal SSN; allo stesso modo se soffri di malattie invalidanti è probabile che tu abbia diritto a visite gratuite, assistenza domiciliare, rimborso spese. Informati con il tuo medico o il CAF di zona
  • Fai sport: obesità e sedentarietà sono nemici della salute: mangia il giusto e cerca di camminare quanto più possibile, ciò è utile nella prevenzione di molte patologie
  • Considera una polizza salute: se il tuo reddito supera i limiti isee per le prestazioni in convenzione, considera un’assicurazione sulla salute, molte società ti permettono di risparmiare anche in caso di grandi interventi chirurgici e corrispondono rimborsi in caso di ricoveri.
  • Sì ai generici: i farmaci generici possono costare molto meno rispetto ai farmaci di marca. Il paracetamolo generico, ad esempio, può costare fino al 50% in meno rispetto alla versione di marca. Chiedi sempre al medico e al farmacista.

Trasporti

L’automobile, la moto richiedono manutenzione e forti costi di mantenimento vediamo come risparmiare soldi:

  • In Italia, i costi più alti sostenuti dalle famiglie, derivano dalle assicurazioni auto. Fai tutto online: prima di rinnovare la polizza RCA controlla le tariffe delle compagnie concorrenti. Di solito, le migliori offerte nei siti specializzati sono disponibili 90 giorni prima della scadenza
  • In città utilizza i mezzi pubblici o la bici, se proprio devi acquistare un auto che utilizzerai in città, scegli un auto con una cilindrata inferiore a 1300 cc, che consumi poco e utilizzi metano o gpl
  • Non sottovalutare la manutenzione, questa ti permette di tenere l’auto in buone condizioni, evitare incidenti e consumo di carburante.

Conclusioni

Il processo di risparmio della mia famiglia è stato graduale, puoi applicare uno o tutti i consigli per risparmiare, ma per fare ciò avrai bisogno comunque di un obiettivo. Personalmente, con i risparmi di un anno, ho organizzato una vacanza-premio a Disneyland Paris per tutta la famiglia: unica vacanza dopo quattro anni di sacrifici.
Il risparmio fine a se stesso, mi sono detto, non ha poi molto senso.
La vita non è fatta solo per realizzare i propri sogni, ma anche quelli delle persone che amiamo.
Ti auguro di cuore di realizzare il tuo.

Conosci altri metodi per risparmiare in famiglia? Condividi con noi la tua esperienza: lascia un commento!

 

Cc-by new white.svg Cc-nc white.svg Cc-nd.svg 
Puoi scaricare e condividere questo articolo a condizione che non venga modificato né utilizzato a scopi commerciali, sempre attribuendo la paternità dell’opera all’autore.

 

 

 

Come risparmiare soldi e far felice la famiglia
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 3 =